MAROCCO: ATLANTIC ON-OFF ROAD

ATLANTIC On-Off Road,  fly&ride con la tua moto!
Viaggio in Marocco per maxi-enduro bicilindrici,
ma con possibili varianti più tecniche ottimo anche per monocilindrici
30/05 - 06/06/2021
Nuovo programma, meno giorni, più economico, più alla portata di tutti!!!

Sconfinati paesaggi che sfumano da vaste pianure a selvagge montagne, da praterie a imponenti gole di roccia rossa, dal deserto all’oceano. Questo che vi proponiamo è un itinerario fuori dalle solite rotte tra le catene montuose dell’Atlante e la Costa Atlantica, ideato per enduro monocilindrici e maxi-enduro bicilindrici.
Un viaggio intenso e sorprendente, organizzato in collaborazione con Off The Road, giovane agenzia viaggi  già forte di numerosi anni di esperienza in viaggi avventura, viaggi culturali e viaggi personalizzati da parte delle persone che la animano. Persone che amano viaggiare, incontrare altre culture, vivere la natura e scoprire luoghi speciali... un tour operator che parla la stessa lingua di GSSS.  Da sempre GSSS si occupa anche di entro-fuoristrada, rivolgendosi soprattutto agli enduro non specialistici e alle bicilindriche, grazie a uno specifico addestramento dei propri istruttori come Istruttore di Guida Fuoristrada. Il viaggio quindi, grazie alla presenza di Tour Leader Istruttori, si trasformerà anche in un’occasione di introduzione o approfondimento delle tecniche di guida fuoristrada specifiche sui terreni che si andranno ad attraversare. Questo itinerario alternativo ci permetterà di scoprire una zona più autentica e selvaggia della catena montuosa dell’Atlante e di ammirare gli immensi paesaggi della costa oceanica, tra i quali spicca l’affascinante Plage Blanche coi suoi 40 km di spiaggia e dune spettacolari che percorreremo in moto insieme! Arriveremo a sud alternando strade asfaltate e piste di montagna e quindi lungo tracce parallele al letto del fiume Draa, dove vivremo le emozioni delle leggendarie piste dakariane. La difficoltà del percorso può essere variata secondo il tipo di moto o l'esperienza dei piloti partecipanti. In caso di gruppo più esperto o con monocilindrici si adatterà il tracciato di conseguenza. In alcuni giorni sarà possibile anche dividere il gruppo su due percorsi a diversa difficoltà,  perché chi lo desideri, possa percorrere piste più tecniche. . I giorni tra maggio e giugno iniziano ad essere caldi in Marocco, ma il fatto che la nostra percorrenza si sviluppi soprattutto in quota e sulla costa permette di allungare la stagione adatta alle moto oltre a ciò che accade in altre aree più interne.
FORMULA FLY & RIDE (non obbligatoria)

La formula Fly & Ride vi permetterà di arrivare comodamente su Agadir con volo di linea o low-cost, mentre alla vostra moto e ai vostri bagagli ci penseremo noi.
Arrivo per voi in volo su Agadir e trasner a nostra cura verso la bellissima città mirata di Taroudant, da cui inzia il tour in sella. Noi ci prenderemo cura della tua moto dall’Italia e la porteremo con noi in piena sicurezza. Insieme alla moto potrai affidarci il tuo bagaglio anche con l'attrezzatura da moto (in borsa morbida) in modo da viaggiare solo con bagaglio a mano, tanto entusiasmo e voglia di divertirti. Per i motociclisti che lo desiderano sarà possibile seguire i mezzi dell’organizzazione nel viaggio via nave, partendo dall’Italia qualche giorno prima dell’inizio del tour e ritornando in Italia qualche giorno dopo.
Per amici/amiche o fidanzate/i saranno disponibili alcuni posti sul mezzo assistenza 4x4 dell'organizzazione: poi ne tratti meno impegnativi potranno salire in sella con voi sulla moto (se lo desiderate!).
Sfoglia qui (https://goo.gl/sLbVop) l'album della ultima edizione del tour!!

DURATA, DIFFICOLTA'

Durata: 8 gg – 7 notti Percorrenza: ca 1.100 km.
Difficoltà: Media, adatto a monocilindrici e maxi enduro bicilindrico. Tipologie di piste: sassose, a fondo duro, con pochi tratti sabbiosi. In caso di gruppo più esperto si cambierà il tracciato di conseguenza.  In alcuni giorni sarà possibile anche dividere il gruppo per due percorsi a diversa difficoltà, ad esempio nelle due giornata a sud (come indicato nel programma) perché chi lo desideri possa percorrere piste più tecniche.
Partecipanti: minimo 10 moto, max 12.

PROGRAMMA

I chilometraggi sono indicativi e in caso di difficoltà da parte del gruppo si provvederà a ridurre le percorrenze

1° giorno
Arrivo con volo dall’Italia ad Agadir. Transfer a cura della organizzazione verso la bella e poco turistica città murata di Taroudant, interamente fortificata con imponenti bastioni di fango e città mercato berbera sulle rotte delle carovane famosa per il suo artigianato e i suoi souk. Cena e pernottamento in hotel. Arrivo delle moto e preparazione alla partenza in sella del giorno seguente. Pernottoe cena in un tradizionale riad appena fuori dalla città.

3° giorno
La pista di montagna del Piccolo Atlante: Taroudant – Tafroute (160 km di cui 110 di pista)
La nostra meta di oggi sarà Tafroute, magica città-oasi di origini berbere, contornata da rocce dai caldi colori di granito rosa che formano immagini “magiche”. La giornata si muoverà tra percorsi montani, con estrema varietà di piste per vallate isolate e solitarie: fondi compatti, sassosi e a tratti anche sabbiosi in modo da prepararci a ciò che troveremo nei giorni seguenti. Percorrenza sterrata non eccessiva per un approccio progressivo al nostro tour. Cena e pernottamento in Hotel.

4° giorno
Dalle montagne al deserto: Tafroute – Icht (140 km di cui 100 di pista)
Si apre la giornata con un breve tratto sabbioso tra le rocce colorate tipiche del posto: quindi percorso montano che alterna sterrati a tratti di asfalto, ci addenteremo in paesaggi rocciosi, in zone poco battute, ma molto suggestive. Tagliando per oasi di montagna, attraverseremo le bellissime e verdi gole di Ait Mansour che delineano come una porta verso il deserto di roccia che dà inizio al Sahara con un cambio totale del territorio. Dopo le gole una lunga e impegnativa pista tra le montagne sancirà la nostra totale immersione nel mondo avventuroso del Marocco. Cena e pernotto in un caratteristico lodge, circondati dalle ampie pianure desertiche del Sud.

5° giorno
Tra le montagne o verso il deserto: 130 km quasi interamente pista o con 30% di asfalto secondo il programma

Nelle zone che attraverseremo il periodo in cui abbiamo programmato il tour non è ancora molto caldo grazie al fatto che ci muoveremo in quota o sulla costa: ma ogni anno è diverso dagli altri: decideremo quindi sul momento. Se non sarà troppo caldo ci inoltreremo per sperdutissime piste desertiche, tra montagne e plateau sabbiosi fino alla città di Akka e rientro: montagne disegnate dalla loro morfologia e orizzonti piatti, con villaggi isolati per una fortissima immersione di un’Africa che più autentica non si può. Se invece il caldo si farà già sentire risaliremo in quota verso le montagne per tagliare gole impressionanti e scoprire l’antico e arroccato granaio fortificato di Amtoudì. Due programmi per una giornata: sceglieremo insieme e sarò in ogni caso una giornata da ricordare a lungo per la bellezza di luoghi che circondano Icht.
6° giorno

La Pista della Dakar: Icht – Ksar Tafnidilt (330 km di cui 200 di pista)
Giornata lunga e impegnativa, ma non tecnicamente troppo difficile, che ricorderemo nel tempo. Partenza alla mattina presto. Dopo un inizio su asfalto, intraprenderemo una rotta che ha fatto la storia della Parigi-Dakar. Sono le tante piste che seguono il letto sommerso del fiume Draa, dove i grandi bicilindrici raggiungevano altissime velocità. In un selvaggio e isolato ambiente desertico, stretto tra gole di roccia, sceglieremo tra i vari percorsi possibili quello a misura dei nostri mezzi, aggirando le zone più sabbiose ma senza rinunciare alla bellezza dei paesaggi. Tramite tratti asfaltati copriremo più velocemente l'alto chilometraggio della giornata, imposta dall'assenza di alloggi in quest'area. Fine tappa allo Khsar Tafnidilt isolato sulla costa che fu antico forte della legione Straniera, oggi confortevole e caratteristico hotel. Cena e pernottamento in Hotel.
6° giorno
La meraviglia della Plage Blanche: Ksar Tafnidilt – Sidi Ifni (200 km di cui 160 di pista)
Dopo colazione punteremo decisi verso le falesie a picco sull’oceano. Piccoli capanni di pescatori che appaiono incastonati nel nulla faranno da sfondo al blu del mare. La leggendaria Plage Blanche ci attende. Arriveremo percorrendo il letto di un magico fiume che sfocia nell'incredibile spiaggia di 40 km che, compatibilmente con la marea, è percorribile in moto sul bagnasciuga, con l’oceano da un lato e le dune di sabbia dall’altro, in uno scenario che rimarrà impresso nei nostri cuori per sempre. Dalla spiaggia, si segue uno sterrato guidato con fondo sassoso, che costeggia l'oceano e ci collegherà con la nostra fine tappa, la cittadina di Sidi Ifni, tipico abitato di mare con il suo vivace mercato vecchio del pesce. Pernotto in Hotel e cena in caratteristico ristorante di (freschissimo!) pesce.

7° giorno
Verso Nord a fianco dell'Oceano: Sidi Ifni – Agadir (210 km di cui 150 pista)
Oggi si sale a nord in direzione di Agadir, capitale della regione di Souss Massa Draa, situata lungo la costa occidentale. Passeremo nella zona degli archi di Legzira (parzialmente crollati) che vedremo con una breve passeggiata sulla spiaggia. Agadir, adagiata in una meravigliosa baia sull’Atlantico, nel corso degli anni è diventata la principale località marittima del Marocco meridionale apprezzata soprattutto per la sua spiaggia bianca, lunga oltre 10 chilometri, l’ambiente rilassato e la grande ospitalità dei suoi cittadini. La raggiungeremo con un tracciato per buona parte su pista battuta, costeggiando l'oceano tra tipici villaggi di pescatori e attraverso il parco nazionale Souss Massa. Alcuni tratti del percorso saliranno sui primi rilievi tra paesi isolati e sempre con vista oceano. Tratto finale tra le dune di sabbia per chi desidera misurarsi con questa ultima prova di tecnica di guida. Cena e pernottamento in Hotel.

8° giorno
Volo per Italia da Agadir
(o possibilità di rientrare via terra seguendo l’Organizzazione).

Le percorrenze su pista e su asfalto sono indicative, in quanto alcune strade o piste possono essere variate in funzione delle moto presenti nel gruppo: in ogni caso queste eventuali variazioni non snatureranno lo spirito del viaggio mantenendo simili i rapporti tra asfalto e pista.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

QUOTE DI PARTECIPAZIONE:
Pilota con Moto propria, compreso trasporto moto e bagaglio a cura dell'organizzazione.
Quota a persona € 1.780,00

Passeggero in Auto. Sarà possibile partecipare anche con un passeggero o accompagnatore, cioè con una persona che segua tutto il tour come passeggero sul mezzo 4x4 assistenza oppure che decida di alternare questo con qualche tratto in moto come passeggero nei tratti asfaltati.
Quota a passeggero € 1.450,00

Per le modalità di iscrizione, scrivere a [email protected]

SUPPLEMENTI EXTRA QUOTE:

Supplemento singola - eventuali richieste di singole sono extra-quota e sono da valutare al momento perché non tutti gli alloggi le hanno disponibili.
Trasferimento via mare con traghetto A/R - il viaggio via mare richiede più di 48 ore ed è da quotare al momento della prenotazione. Sono da considerarsi extra anche i costi di alloggio cene e pranzi lungo strada in Marocco per raggiungere Agadir (840 km dall’approdo).
Volo da Italia A/R – da quotare al momento della prenotazione (il prezzo varia in funzione di quanto tempo prima si prenota e dall'aeroporto di partenza)
Le moto dovranno essere consegnate per il trasporto corredate di regolari documenti di possesso, deleghe e assicurazione presso il luogo che sarà comunicato e concordato con i partecipanti, orientativamente verso la prima settimana di maggio o comunque in data da concordare.

LA QUOTA COMPRENDE:

  • Organizzazione del viaggio
  • Trasporto moto e bagaglio dall'Italia al Marocco e viceversa a cura della organizzazione
  • Guida Istruttore GSSS/FMI del gruppo in moto
  • Veicolo di supporto assistenza per il trasporto di bagagli, trasporto carburante ed eventuali ricambi da concordare
  • Trasporto bagagli motociclisti: l’organizzazione provvederà al trasporto dei vostri bagagli sui nostri mezzi (obbligatorie delle valigie morbide…dimensioni e lista bagagli da concordare). L’impostazione è quella del viaggio avventura, il veicolo di assistenza vi permetterà di viaggiare scarichi e leggeri e godere del piacere di guida in questi posti magici.
  • 7 notti in hotel o riad con prima colazione
  • 6 cene in hotel: a cena di Sidi Ifni sarà da pagare sul posto perché ceneremo in un ristorante di pesce nella città vecchia.
  • Assicurazione sanitaria. Assistenza frontiere per chi decida arrivare in moto. Assistenza tecnica (manutenzioni straordinarie e riparazioni impreviste, compatibilmente con il tempo ed i ricambi a disposizione) e logistica per tutto il viaggio con nozioni basilari di orientamento e navigazione con bussola e satellitare.

LA QUOTA NON COMPRENDE: tutto quanto non espressamente indicato nei precedenti paragrafi ed in particolare:

  • Carburante proprio mezzo
  • Tutti i tipi di bevande
  • Tutti i pranzi
  • La cena del giorno a Sidi Ifni, che sarà gestita direttamente in loco
  • Carta verde valida per il Marocco – in assenza sarà stipulata dall’Organizzazione in entrata in Marocco e sarà addebitata al costo (indicativamente 70€)
  • Manutenzione ordinaria delle Vs. moto, anche se ci sarà sempre chi vi insegnerà come fare
    Ogni spesa strettamente personale.

 

TOUR LEADER

Il viaggio sarà seguito dagli Istruttori GSSS e da personale di Off the Road Tour Operator

n°1 Tour Leader Istruttore GSSS-FMI e Guida IGAST-FMI - Gianni Giorgi, esperto di Marocco.
n°1 Tour Leader autista del mezzo di assistenza per trasporto bagagli di Off the Road, esperto di Marocco.

In collaborazione con:

PROSSIMA APERTURA ISCRIZIONI
Per informazioni e sapere se il percorso è adatto a te: [email protected] o
+39 3397948542.