A spasso con Curve&Tornanti

Questa sezione è dedicata ai “moto-viaggiatori”, a chi piace viaggiare, in compagnia o in solitaria, cavalcando la propria motocicletta. Ecco diversi itnerari da percorrere con la propria moto, proposti nello stile di Curve&Tornanti, per gustarsi la guida, ma anche i meravgliosi paesaggi che la nostra penisola ci offre. Tutti i tour provengono dalla rubrica “A spasso con Curve&Tornanti” pubblicata dal 2003 al 2013 su MotoTurismo… qualche dato sarà da aggiornare, ma le strade belle son rimaste belle anche oggi, buon divertimento!

Tiburtina

Via Tiburtina SS/SR 5

300km di una Consolare DOCG, la Tiburtina SS/SR5, per volare in un mondo di 100 spunti di sosta e qualche tratto di bella guida da Tirreno ad Adriatico in un cost to cost nostrale alla faccia di chi pensa male delle antiche vie romane.

Garda

Lago di Garda

Il consiglio più corto del mondo: due strade corte e minori, una manciata di km vista lago di Garda, ma da brivido, per solleticare il più profondo piacere del cuore di motociclista: sentire il motore che spinge su verso il cielo.

 

Palermo

Palermo e la Terra di Libera

Una tirata d’orecchi ci convince a portare le ruote in Sicilia, per respirare da vicino le storie brutte evocate dai nomi bellissimi di cooperative sociali che ribaltano e sfidano lo spirito di questa terra. Dal mare ai monti a/r in circa 140km, per strade e paesaggi che sono un’amabile cornice a tutto quanto.

Mortirolo1Mortirolo2

Il Mortirolo

Mentre chi è “stradale” si compiace del groviglio di bitume, il “tassellato” grida al sacrilegio: prima del catrame steso dal Giro d’Italia (1990), il Mortirolo era uno sconosciuto e sterrato stradello di montagna. Detto anche Passo della Foppa scavalca i 1852m slm per presentare la Valtellina, e i suoi vini, buoni anche se poco noti, alla val Camonica, cioè a ottimi formaggi (e in coppia fanno un bel tandem del gusto).

Rally-sanremo

Lo storico Rally di Sanremo

115 km di prove speciali tra mare e monti su strade che hanno fatto la storia del motorismo nazionale per proseguire nello stilare il nostra personale elenco di mete turistiche: 1° premio a luoghi privi di tanti orpelli e che vincono la classifica dell’essere più che quella dell’avere.

mappa

Viù Lys

Una ottantina di km in terra di Piemonte, trionfali e anche un po’ reali, per guidare di fioretto tra belle curve e sostare quando vi va in una natura bella e integra quanto basta da far frenare anche il mototurista più mangiakm che ci sia.