Alla Scoperta del Marocco- 2015

3° OnOff OnTour
ALLA SCOPERTA DEL MAROCCO
Corso e viaggio offroad in moto per enduro non specialistiche col campione di MotoRally e della Parigi-Dakar Matteo Graziani
24 aprile – 1 maggio 2015 con formula fly&ride

Da sempre GSSS si occupa anche di entro-fuoristrada, rivolgendosi soprattutto agli enduro non specialistici e alle bicilindriche, grazie a una specifico addestramento di alcuni dei propri istruttori come Istruttore di Guida Fuoristrada – FMI.

I TOUR LEADER
Matteo Graziani57 campionati italiani di Motorally-Raid, Tout Terrain e Enduro, 3 Parigi-Dakar con 11° assoluto e 1° di categoria come migliori piazzamenti, una trentina di rally nel mondo, Tecnico Federale Enduro F.M.I., Istruttore di Guida Fuoristrada FMI, Istruttore GSSS: questo è Matteo Graziani, pilota professionista e principale Tour Leader del gruppo GSSS OnOff OnTour per il raid Marocco 2015. Con lui Gianni Giorgi, fondatore di GSSS, Istruttore GSSS-FMI e esperto viaggiatore in Africa e Claudio Pario, esperto motociclista di raid africani e profondo conoscitore delle piste del Marocco, che esplora in moto da oltre vent’anni.

IL CORSO itinerante proposto si rivolge agli appassionati di avventura e possessori di enduro non specialistiche, anche bicilindriche e si propone di portare alla scoperta del cuore del Marocco, paese di introduzione al mondo del Sahara e capace di affascinanti paesaggi, divertenti
piste e suggestiva originalità maghrebina. La formula é quella dell’OnOff OnTour, cioè quella di un viaggio con ampi tratti fuoristrada che, grazie alla presenza di Tour Leader Istruttori si trasformerà anche in un’occasione di introduzione o approfondimento (per i più esperti)
delle tecniche di guida fuoristrada specifiche sui terreni che si andranno ad attraversare.
Il percorso si muoverà in un ampio spettro di terreni, sempre desertici sia a fondo duro che a fondo sabbioso. Ci misureremo anche con le tipiche dune o con piste insabbiate. Un’occasione irrinunciabile, affrontabile da tutti, che non può mancare nel carnet di un endurista come si deve. Alcune delle tappe più impegnative avranno delle varianti più soft per i motociclisti che lo desiderano. La partecipazione è aperta anche a enduro di ogni altro tipo, cui risulteranno noiosi solo alcuni trasferimenti, ripagati però dai seguenti tratti sterrati, sempre suggestivi, anche se non troppo tecnici. Trattandosi di un corso itinerante con tappe prefissate, in caso di ritardi sulla tabella di marcia i tempi necessari al procedere del percorso avranno la precedenza sulle possibilità di soste per la parte didattica. Non è comunque previsto Attestato con valutazione di merito FMI.

Marocco

Scheda del viaggio
Data: dal 24/04 al 1/05/2015 con formula fly&ride
dal 20/04 al 4/05/2015 con formula traghetto
Tipo di moto: tourer, enduro
Percorrenza totale in Marocco: 1200 km circa (più di 70% di sterrato)
Livello: medio, richiesta buona esperienza di base anche se non specifica in raid africani; per ogni dubbio in merito
scrivete a info@gsss.it

DURATA:
 8 giorni – 7 notti
NUMERO MOTO: min. 10 – max. 16
NUMERO PARTECIPANTI: min.10 – max. 22
Ammessi n° 6 passeggeri max.
Bagagli personali: trasporto a cura del mezzo assistenza

ASSISTENZE:

n°1 Tour Leader Istruttore FMI – Matteo Graziani
n°1 Tour Leader Istruttore FMI – Gianni Giorgi
n°1 Tour Leader collaboratore GSSS, profondo conoscitore delle piste del Marocco – Claudio Pario
Mezzo assistenza off road al seguito per trasporto bagagli

MaroccoIl viaggio
Per i motociclisti sarà possibile viaggiare via aereo su Marrakesh, affidando il trasporto della moto all’organizzazione, oppure via mare da Genova insieme alla propria moto.
Via aereo:
L’appuntamento per chi viaggia con l’aereo sarà all’aeroporto di Marrakesh il giorno 24/04/2014 al massimo alle ore 10,00 di mattina. Un transfer si occuperà del trasporto del gruppo ad Alnif (430km) dove si ricongiungerà con l’organizzazione e con le moto. Il costo del volo aereo non è compreso nella quota di iscrizione. La moto dovrà essere consegnata all’organizzazione o il giorno 20/04/14 a Genova entro le ore 10,00 o a partire dal weekend precedente presso un garage a Genova di cui verrà fornito l’indirizzo ai partecipanti (costo di parcheggio escluso dalla quota). Sarà altrimenti possibile portare la moto presso il nostro Centro FMI di Polcanto quando lo si desideri entro il giorno 18/04/14. Con la moto sarà possibile lasciare anche una borsa con parte dei bagagli (es: l’abbigliamento da moto per non doverlo portare con sé in aereo). Al rientro sarà possibile ritirare la moto sempre presso lo stesso garage (costo di parcheggio escluso dalla quota) oppurea Polcanto.

Via mare:
Imbarco da Genova con GNV con sistemazione in cuccetta doppia il giorno 20/04 ore 20,00 con arrivo a Tangeri il giorno 22/04/14 ore 20,00.
23/04 trasferimento via terra (insieme all’auto del trasporto moto) fino ad Alnif (750km circa) su asfalto. Giorno 24/04, tour guidato a margherita su Alnif. Giorno 25/04 partenza col resto del gruppo. Al rientro i giorni 01-02/05/14 trasferimento Zagora – Tangeri per imbarco 02/05 ore 16,00. Trasferimento in autonomia o insieme all’auto trasporto moto: eventuale sosta e pernotto a Marrakesh. Approdo a Genova alle ore 16 del giorno 04/05/2014.

MaroccoIL PERCORSO
In Africa l’imprevisto è sempre in agguato. Il programma di viaggio che presentiamo pertanto potrà subire alcune
modifiche in itinere, nonostante il nostro impegno a far sì che venga mantenuto tale e quale come lo leggete in
queste pagine.

Motociclisti via traghetto
20 aprile
Appuntamento a Genova e imbarco, partenza ore 20,00.
21-22 Aprile
Navigazione, approdo a Tangeri ore 20,00. Breve trasferimento fuori città, cena e pernotto (costo non incluso
nella quota di iscrizione).
23 aprile
Tangeri-Alnif – circa 750km. Trasferimento via asfalto su strada per le moto e l’auto trasporto moto.

24 aprile
Motociclisti via terra-traghetto
Giornata di approccio ai percorsi off road del Marocco con anello di circa 100 km di fondo vario, roccia e sabbia. Cena e pernotto: Alnif
Motociclisti via aereo
Italia-Marrakesh-Alnif. Volo aereo su Marrakesh (arrivo entro le ore 10,00, con accordi diretti con la segreteria organizzativa), transfer via
terra (450km) con pulmino verso Alnif. Recupero moto e organizzazione. Cena e pernotto: Alnif.

25 aprile
Alnif – Iknioun – Boumalne Dades – Gole Dades – 160 km di cui 80 km pista di montagna
Partenza da Alnif direttamente su pista, verso la catena del Jebel Sahro passando attraverso il monte Bougafer dove si è svolta la battaglia della resistenza marocchina contro l’occupazione francese. Il percorso tecnico che si svilupperà in un paesaggio montano dal caratteristico color nero, tipico delle montagne ricche di ferro, ci porterà attraverso villaggi sperduti verso le porte delle Gole del Dades, famose per le bizzarre formazioni rocciose di color rosso intenso contrastante con il verde delle oasi.

Marocco26 aprile
Gole Dades – Passo 3000 – Imichil – 139 km con 100km pista montagna (+ opzione giro dei laghi 30 km pista)
Dopo la nottata nel caratteristico albergo incastonato nelle gole, alcuni km di asfalto ci permetteranno di raggiungere il paese di M’smerir da dove inizierà la pista del passo a oltre 3000mt chiusa in inverno per neve. Dopo la pista, arriveremo all’asfalto nel paese di Agoudal, comune più alto del Marocco, e da li proseguiremo verso Imilchil dove pernotteremo ai margini di uno dei due laghi montani, famosi per la festa del fidanzamento. E per coloro che volessero esplorare meglio la zona è possibile percorrere una pista sterrata che contorna i laghetti.

27aprile
Imichil – G. Todra – Tineghir –Alnif – 125 km asfalto + 90 kmpista montagna.
Ritorniamo verso sud sempre fra paesaggi montani molto diversi da quelli ai quali siamo abituati e raggiungiamo le famose Gole del Todra, spettacolari pareti rocciose alte più di 300m. purtroppo invase dal turismo di massa ma sempre belle da vedere. Lasciate le gole e i banchetti per i turisti raggiungiamo la vivace città di Tinghir da dove inizia la suggestiva e panoramica pista di montagna che ci porterà ad Alnif.

28 aprile
Alnif – Merzouga test/corso guida sulla sabbia su pista di Remlia – 200 km pista deserto + 20 km asfalto
Siamo alle porte del deserto: spazi sconfinati, piste veloci tra sabbia e sassi. Per il primo tratto attraverseremo una zona collinare pietrosa, famosa per la ricerca di fossili preistorici, ci dirigeremo poi verso il confine con l’Algeria dove cambierà il fondo dove si presenteranno le prime piste e lingue di sabbia. Pranzeremo nel remoto villaggio di Remlia, dove in estate le temperature arrivano fino a 55°C., per giungere al tramonto sulle dune di Merzouga dove (alla sera o alla mattina seguente secondo l’orario di arrivo) ci potremo misurare con la guida sulle dune.

29 aprile
Merzouga – Città Perduta – Alnif – 180 km pista deserto + 20 km asfalto
Percorso parallelo ma alternativo al giorno precedente, che scenderà verso sud tra paesaggi remoti e rocciosi attraverso bacini minerari e passaggi su dune, che ci porteranno a visitare la Città perduta costruita su una rocca ai margini del fiume Rheris. Arriveremo a pranzo nell’oasi di La Passe, passaggio obbligato attraverso un cordone di montagne che delimitano un vasto plateau desertico (… da fondo gas… :-)).

30 aprile
Alnif – Zagora – 195 km pista deserto + 30 km asfalto
Partenza diretta su pista attraversando l’Hammada (deserti spesso su altopiani, aridi, brulli e con fondo a pietrisco), ci dirigeremo verso il plateau della valle del fiume Ziz, teatro di innumerevoli tappe Dakariane, per sopraggiungere e attraversare uno spettacolare cratere di dimensioni sconfinate. Arrivo in serata attraverso le oasi alla storica città di Zagora.

1 maggio
Motociclisti via aereo
Programma GSSS Marocco 2015
Transfer via terra verso Marrakesh. Possibilità di partenza la sera stessa o estensione con pernotto a Marrakesh e partenza l’indomani. Programma libero.
Motociclisti via terra-traghetto
1-2 maggio  asfalto km totali 890
Partenza presto per trasferimento via terra a Tangeri insieme o autonomamente all’auto trasporto moto. Possibilità di serata e pernotto a Marrakesh. Imbarco dal porto di Tangeri Med alle ore 16,00 (al porto 2 ore prima). Pernotto/pranzo/cena libero, costo non incluso nella quota di iscrizione.
3-4 maggio  navigazione e approdo a Genova ore 16,00 del 04/05/2014.

Marocco

CONSIGLI PER LA MOTO

– Per le maxi enduro che desiderano percorrere le piste si consiglia il montaggio di pneumatici adeguati, alla quale cosa sarà subordinata la possibilità di lasciare l’asfalto, soprattutto per moto pesanti e piloti alle prime esperienze su pista. Le coperture migliori che offrono durata e difesa contro le facili forature sono i Michelin Desert. Il minimo sono coperture on/off con scolpitura pronunciata, anche se, ad esempio, i Dunlop D603, le Michelin T63, le Metzeler Karoo 1-2, le Heidenau K60 Scout sono un buon compromesso.
– E’ richiesto che ognuno abbia con sé un kit forature tubeless o una camera d’aria (almeno 1 anteriore, meglio anche il posteriore, tipo rinforzata) secondo quale tipo viene montato. Chi non dispone di completo in Goretex è bene che abbia con sé una tuta anti-acqua.
– E’ richiesto di partire con la moto in ordine.
– L’abbigliamento da moto deve essere da media stagione, anche se imbottitura o un pile leggero sono utili per i tratti di alta quota, così come la disponibilità di guanti pesanti e leggeri.
– Verificare sulla Carta Verde della propria polizza la copertura del Marocco; se così non fosse verificare con la compagnia della possibilità di aggiornamento in tal senso. Altrimenti verrà fatta una copertura assicurativa temporanea in ingresso del Marocco. Se la moto non è intestata a chi la guida è bene avere una delega dal proprietario all’espatrio.
– Non presentarsi a Genova con valige laterali, meglio una borsa floscia per permetterne poi il carico sull’auto assistenza. Idem per le moto in viaggio con l’organizzazione, le valige impediranno il carico nel migliore dei modi e nei tratti sterrati, per i meno esperti, impediranno libertà di movimento durante la guida.

Informazioni e iscrizioni:
Sara Casini
Responsabile segreteria organizzativa GSSS
Motoclub GSSS Curve&Tornanti
Tel: 055 8409004 – 339 7948542
(lun-ven 9,30-13,00)
Email: info@gsss.it
Facebook: www.facebook.com/Curveetornanti

Quota di partecipazione pilota via fly&ride: 1750,00 €
Quota di partecipazione pilota via traghetto: 1650,00 €
Quota di partecipazione passeggero fly&ride: 900,00 €
Quota di partecipazione passeggero via Traghetto: 1000,00 €
I piloti possono iscriversi tramite l’apposito link nella banda rossa in alto ala pagina (pagamento con carta di credito), mentre i passeggeri possono iscriversi con pagamento tramite bonifico contattando la Segreteria Organizzativa.
Tutte le quote sono valide con un minimo di 10 moto di cui 8 con pilota via aereo.
In caso di numero minore di iscritti valuteremo insieme ai partecipanti le possibili soluzioni.

SCADENZA ISCRIZIONI: 21/03/2015

LA QUOTA COMPRENDE:
sistemazione 7 notti a mezza pensione in camere doppie + 8 pasti sul tracciato; trasporto moto a cura
dell’organizzazione per chi viaggia in aereo o traghetto a/r in cabina interna doppia (senza pasti) con
moto per chi viaggia via mare; assistenza e trasporto bagagli; consigli e indicazione sulla tecnica di guida e
materiale informativo sul Metodo GSSS; assicurazioni; rientro in Italia dei mezzi in panne.
LA QUOTA NON COMPRENDE:
Le bevande, la benzina, ogni spesa relativa al trasferimento a/r tra la propria base e il porto di Genova;
l’eventuale costo di parcheggio a Genova alla consegna o al ritiro della moto; l’eventuale copertura
assicurativa in ingresso al paese; gli ingressi a eventuali musei o aree protette; gli extra in genere e tutto quanto non espressamente indicato. Pasti e pernotti del viaggio a/r da Tangeri ad Alnif e da Zagora (possibile sosta su Marrakesh). La quota non comprende il viaggio di andata e ritorno, in traghetto o in aereo, dall’Italia al Marocco e viceversa.
Il programma è indicativo e di massima.

PROBLEMI ALLA VIABILITA’ POTRANNO OBBLIGARE A TRACCIATI DIVERSI MA CON OGNI IMPEGNO A NON
SNATURARE LO SPIRITO DEL VIAGGIO.

 

 SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO IN PDF!